Tarchna, Corneto, Tarquinia

Edificata tra la fine del sec. XII e l’inizio del XIII, appartenne dal 1182 all’Ordine dei Cavalieri di Malta. La facciata, con il prospetto a capanna, in cui si evidenzia la suddivisione interna in tre navate, con l’oggetto del corpo centrale più alto rispetto ai laterali è di chiara ispirazione romanica, con evidenti elementi gotici sia nell’elaborato rosone che nel coronamento con archi ogivali del portale centrale e dei due ingressi laterali. Sia sul lato sinistro che sul destro si aprono tre finestre a feritoia che sul lato sinistro sono a sguincio, per convogliare forzatamente la luce all’interno.

 

 

continua a leggere...

Anche il corpo absidale presenta caratteristiche interessanti, con i sei speroni cuspidati con funzione sia di contrafforti che di spinta verso l’alto, di chiara matrice gotica, tra i quali si aprono sette monofore arcuate a tutto sesto. L’interno si presenta suddiviso in tre navate di uguale dimensione, ognuna composta di tre campate. Le navate laterali terminano con due cappelle a pianta poligonale, mentre nella centrale, alle spalle del presbiterio, è collocato il coro. Da notare gli affreschi nella navata destra, in particolare in una lunetta della seconda campata una Pietà recentemente attribuita a Pier Matteo D’Amelia (1448-1508) e scuola.

Cultura, Storia e Patrimonio

GLI ETRUSCHI

GLI ETRUSCHI

TARCHNA, CORNETO, TARQUINIA

TARCHNA, CORNETO, TARQUINIA

MAREMMA TRA MARE E NATURA

MAREMMA TRA MARE E NATURA

TARQUINIA LUOGO LETTERARIO

TARQUINIA LUOGO LETTERARIO

Pianifica il tuo viaggio

ACCOGLIENZA TURISTICA

Dormire, Mangiare e Cosa Fare

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
resta aggiornate alle nostre novità