IN ARMONIA CON LA NATURA

Spettacoli e gare equestri: una giornata all’aria aperta in compagnia dei butteri della Maremma

La Merca di Tarquinia, è il tradizionale appuntamento che si rinnova ogni anno, una manifestazione in cui per due giorni ci si può immergere completamente nel mondo dei butteri e dei loro cavalli maremmani alle prese con la marcatura del bestiame, ma anche con numerose gare di monta, dimostrazioni di sbrancamento e spettacoli equestri, sullo sfondo di uno scenario naturalistico che offre dei bellissimi scorci di macchia maremmana.

 

continua a leggere...

Una tradizione antica, di cui cogliere l’essenza con una festa che richiama ogni anno un grande numero di visitatori. La merca del bestiame in Maremma ha origini lontane nel tempo. I vitelli di razza maremmana, allevati allo stato brado in ampi spazi del territorio di Tarquinia, venivano marcati per renderne possibile l’identificazione e riconoscere il proprietario.

Un’operazione non semplice da effettuare, se non si padroneggiano le tecniche e l’abilità acquisite con l’esperienza e tramandate da mandriano a mandriano. I bovini di razza maremmana, sono forti e tenaci, oltre che dotati di lunghe corna, caratteristica che li rende molto pericolosi, soprattutto se irritati, condizione che può renderli anche estremamente aggressivi.

Ci si aiutava con lunghi bastoni, incitamenti e con l’immancabile e fedele cavallo maremmano, antica e fiera razza, da sempre, utilizzata dai butteri per lavorare con le mandrie che sembrano più propense a lasciarsi avvicinare dall’uomo a cavallo.

Dopo aver isolato il vitello dal resto della mandria e averlo condotto in un recinto circolare si procedeva alla sua “cattura” tramite una fune chiamata “lacciara”. La destrezza del buttero si riconosceva anche dal modo in cui, gettando la fune, riusciva a farla ricadere sul collo dell’animale in corsa facendola passare dalla testa. A quel punto il vitello veniva atterrato da altri butteri, e si procedeva alla marcatura a fuoco.

Oggi, le dimostrazioni della merca vengono proposte al pubblico per continuare a ricordare l’autentica tradizione maremmana, utilizzando accortezze e metodi più soft per non sottoporre gli animali ad un eccessivo stress e tutelandone il benessere.

La Merca di Tarquinia è, infatti, un’occasione di festa, dove non mancano iniziative rivolte ai più piccoli, con fattorie didattiche e attività da svolgere all’aria aperta. Spazio anche alla gastronomia per assaporare piatti tipici della tradizione dei butteri, come l’acquacotta, ricetta che racchiude una storia fatta di duro lavoro, fatica, ma anche di un forte legame con il territorio.

Cultura, Storia e Patrimonio

GLI ETRUSCHI

GLI ETRUSCHI

TARCHNA, CORNETO, TARQUINIA

TARCHNA, CORNETO, TARQUINIA

MAREMMA TRA MARE E NATURA

MAREMMA TRA MARE E NATURA

TARQUINIA LUOGO LETTERARIO

TARQUINIA LUOGO LETTERARIO

Pianifica il tuo viaggio

ACCOGLIENZA TURISTICA

Dormire, Mangiare e Cosa Fare

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
resta aggiornate alle nostre novità