Tarchna, Corneto, Tarquinia

L’attuale Sala Consiliare venne realizzata negli anni ’60 dello scorso secolo, dopo aver demolito le strutture preesistenti di quello che era stato il Teatro Comunale. Si presenta come un’ampia aula, con copertura a capriate in legno, le cui finestre si affacciano su entrambi i lati del Palazzo, sulla Piazza e su via S. Pancrazio. Alla destra della porta d’ingresso sono visibili i resti di un affresco proveniente dalla Sala Capitolare del convento di S. Marco, distaccato ed ivi trasferito per riportare alla luce un altro affresco più antico ad esso sottostante, entrambi rappresentanti una crocifissione con santi.

 

continua a leggere...

Sulla parete di fronte si possono ammirare tre grandi opere (pastello su carta) del pittore cileno S. Matta (Perché le vittime vincano, 1974), donate dall’autore al comune di Tarquinia per la Sala Consiliare nel 1975, nonché i resti di un affresco, testimonianza dell’antica cappella del palazzo. Oltre ad essere la sede del Consiglio comunale, la Sala spesso ospita eventi culturali quali conferenze, convegni, concerti ed eventi legati al prestigioso Premio Cardarelli.

Cultura, Storia e Patrimonio

GLI ETRUSCHI

GLI ETRUSCHI

TARCHNA, CORNETO, TARQUINIA

TARCHNA, CORNETO, TARQUINIA

MAREMMA TRA MARE E NATURA

MAREMMA TRA MARE E NATURA

TARQUINIA LUOGO LETTERARIO

TARQUINIA LUOGO LETTERARIO

Pianifica il tuo viaggio

ACCOGLIENZA TURISTICA

Dormire, Mangiare e Cosa Fare

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
resta aggiornate alle nostre novità