Una Costa Magica

Buca 1: Par 4 dog leg da destra a sinistra di media difficoltà. La partenza dall’alto incoraggia il giocatore che si appresta ad iniziare il giro. Non particolarmente difficile il tee shot quanto il colpo al green che si trova sopraelevato e protetto da 3 grandi bunker.

Buca 2: Par 3 generoso per la grandezza del green. Non lungo ma la partenza dall’alto a volte rende difficile la scelta del ferro per via del vento che cambia facilmente direzione. Tre grossi bunker difendono il green, e uno più piccolo nel retro contiene i colpi troppo lunghi salvandoli dall’ostacolo d’acqua.

Buca 3: Par 5 molto delicato e tecnico, dog leg finale da destra a sinistra, per la presenza di un lungo fosso che costeggia tutta la parte destra della buca e che la attraversa fino al green. La particolarità sta nel grosso albero che infastidisce il terzo colpo a circa 100 metri dal green che si trova sulla sommità del fossato che taglia in due la buca.

Buca 4: Un par 3 non lungo ma impegnativo. La partenza dal basso rende difficile la scelta del ferro. il piccolo green a 2 livelli è difeso da un grande bunker posto nella sua parte frontale.

Buca 5:  Par 4 dog leg da destra a sinistra di media lunghezza. Su tutta la parte sinistra corre un fuori limite che arriva fino al green e un bosco di pini sulla destra penalizza gli slice. La Particolarità della buca è costituita da un lago che arriva fino sotto il green e che lo costeggia in tutta la parte frontale.

Buca 6: Par 4 corto costituito dal fuori limite sia nella parte destra che nella parte sinistra. Il vento contrario e due grossi bunker a difesa del green rendono difficile la scelta di chi, dal tee, decide di raggiungerlo col drive.

Buca 7: Questo lungo e impegnativo par 3 si caratterizza per il suo green, difficilmente raggiungibile per le sue ridotte dimensioni e per il vento che molto spesso è contrario. Un piccolo fosso che taglia la buca a metà fairway e un bunker sulla destra a difesa del green penalizza i colpi fuori misura.

Buca 8: Lungo par 5 dog leg da destra a sinistra. Il fuori limite a destra e a sinistra si sviluppano su tutta la lunghezza della buca fino al green. Due grossi bunker posti ai lati del fairway a circa 30 metri dal green restringono la pista scoraggiando chi vuole tentare di raggiungerlo in 2 colpi.

Buca 9: Buca finale e non poco impegnativa. Un corto par 4 dog leg da sinistra a destra. Il giocatore dal tee di partenza deve effettuare un colpo molto preciso per raggiungere un area a circa 130 metri dal green. Un varco tra gli alti eucalyptus permetterà al giocatore un non facile approccio al green. Nella seconda parte del fairway un fuori limite costeggia la buca fino al green, quest’ultimo difeso da 3 grossi bunker.

Cultura, Storia e Patrimonio

GLI ETRUSCHI

GLI ETRUSCHI

TARCHNA, CORNETO, TARQUINIA

TARCHNA, CORNETO, TARQUINIA

MAREMMA TRA MARE E NATURA

MAREMMA TRA MARE E NATURA

TARQUINIA LUOGO LETTERARIO

TARQUINIA LUOGO LETTERARIO

Pianifica il tuo viaggio

ACCOGLIENZA TURISTICA

Dormire, Mangiare e Cosa Fare

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
resta aggiornate alle nostre novità